venerdì 2 agosto 2013

Semifreddo alla nocciola...su stecco

Dopo il semifreddo nel cornetto ecco il semifreddo su stecco! Avevo comprato alcuni simpatici stampi in silicone  per finger food , e li ho utilizzati per questi piccoli dessert: per soddisfare la voglia di dolce senza avere sensi di colpa...sono di dimensione così ridotta! Ho fatto anche delle sfere, ai due gusti e ricoperte di cioccolato, accoppiando due semisfere. Anche qui ho utilizzato la granella di nocciola, mi piace molto e dà una piacevole croccantezza. La ricetta del semifreddo alla nocciola è di Luca Montersino, il procedimento è più lungo di quello del semifreddo alla vaniglia o al limone, perchè occorre preparare anche la crema pasticcera.

Buone vacanze a tutti!

Ingredienti 

per il semifreddo alla nocciola
500 g di panna montata
300 g di meringa italiana
100 g di crema pasticcera
100 g di pasta di nocciole


 per la meringa italiana
210 g di zucchero semolato
56   g di acqua
124 g di albume
42   g di zucchero semolato

per la crema pasticcera
160 g di latte intero
40   g di panna
60   g di tuorli
60   g di zucchero
7     g di amido di mais
7     g di amido di riso

q.b. di granella di nocciole

                                                                                                      Iniziare preparando la meringa italiana.  Cuocere sul fuoco a 121°C l'acqua con la prima parte di zucchero, quando arriva a 115°C iniziare a montare gli albumi con il restante zucchero. Unire a filo lo zucchero cotto a 121°C e montare fino a raffreddamento.
E' opportuno utilizzarla subito per evitare che perda volume e struttura.
Preparare la crema pasticcera (con il metodo di Montersino): mettere a bollire il latte, nel frattempo monctare bene i tuorli con lo zucchero. Quando il latte prende il bollore versare il composto di tuorli  e zucchero, aspettare che si formino dei piccoli "vulcani", ovvero che stia  nuovamente per bollire, e mescolare energicamente per circa 1 minuto. Versare la crema in un contenitore ben freddo, coprire con la pellicola a contatto e freddare.
In una ciotola  amalgamare bene la crema pasticcera fredda e la pasta di nocciole, unire poi la meringa italiana mescolando  delicatamente  dal basso verso l'alto, aggiungere infine la panna semimontata continuando a mescolare  sempre delicatamente e dal basso verso l'alto.
Riempire gli stampi, pareggiare la superficie con una spatola, inserire lo stecco in legno nell'apposito spazio e mettere subito in freezer. Per le semisfere  affondare leggermente uno stecco nella crema, solo su metà delle semisfere, mettere subito in freezer.
Una volta congelate  unirle a due a due,  e immergerle velocemente nel cioccolato fuso per rivestirle completamente, poggiarle sulla carta da forno e rimettere subito nel freezer. Alcune sfere sono metà al gusto di vaniglia e metà nocciola. Qualche sfera e gli altri semifreddi li ho parzialmente rivestiti con cioccolato fuso e granella di nocciole tostate.
Come alternativa si possono preparare delle monoporzioni nel bicchierino oppure si può usare uno stampo grande e servire il semifreddo a fette.