venerdì 2 agosto 2013

Semifreddo alla nocciola...su stecco

Dopo il semifreddo nel cornetto ecco il semifreddo su stecco! Avevo comprato alcuni simpatici stampi in silicone  per finger food , e li ho utilizzati per questi piccoli dessert: per soddisfare la voglia di dolce senza avere sensi di colpa...sono di dimensione così ridotta! Ho fatto anche delle sfere, ai due gusti e ricoperte di cioccolato, accoppiando due semisfere. Anche qui ho utilizzato la granella di nocciola, mi piace molto e dà una piacevole croccantezza. La ricetta del semifreddo alla nocciola è di Luca Montersino, il procedimento è più lungo di quello del semifreddo alla vaniglia o al limone, perchè occorre preparare anche la crema pasticcera.

Buone vacanze a tutti!

Ingredienti 

per il semifreddo alla nocciola
500 g di panna montata
300 g di meringa italiana
100 g di crema pasticcera
100 g di pasta di nocciole


 per la meringa italiana
210 g di zucchero semolato
56   g di acqua
124 g di albume
42   g di zucchero semolato

per la crema pasticcera
160 g di latte intero
40   g di panna
60   g di tuorli
60   g di zucchero
7     g di amido di mais
7     g di amido di riso

q.b. di granella di nocciole

                                                                                                      Iniziare preparando la meringa italiana.  Cuocere sul fuoco a 121°C l'acqua con la prima parte di zucchero, quando arriva a 115°C iniziare a montare gli albumi con il restante zucchero. Unire a filo lo zucchero cotto a 121°C e montare fino a raffreddamento.
E' opportuno utilizzarla subito per evitare che perda volume e struttura.
Preparare la crema pasticcera (con il metodo di Montersino): mettere a bollire il latte, nel frattempo monctare bene i tuorli con lo zucchero. Quando il latte prende il bollore versare il composto di tuorli  e zucchero, aspettare che si formino dei piccoli "vulcani", ovvero che stia  nuovamente per bollire, e mescolare energicamente per circa 1 minuto. Versare la crema in un contenitore ben freddo, coprire con la pellicola a contatto e freddare.
In una ciotola  amalgamare bene la crema pasticcera fredda e la pasta di nocciole, unire poi la meringa italiana mescolando  delicatamente  dal basso verso l'alto, aggiungere infine la panna semimontata continuando a mescolare  sempre delicatamente e dal basso verso l'alto.
Riempire gli stampi, pareggiare la superficie con una spatola, inserire lo stecco in legno nell'apposito spazio e mettere subito in freezer. Per le semisfere  affondare leggermente uno stecco nella crema, solo su metà delle semisfere, mettere subito in freezer.
Una volta congelate  unirle a due a due,  e immergerle velocemente nel cioccolato fuso per rivestirle completamente, poggiarle sulla carta da forno e rimettere subito nel freezer. Alcune sfere sono metà al gusto di vaniglia e metà nocciola. Qualche sfera e gli altri semifreddi li ho parzialmente rivestiti con cioccolato fuso e granella di nocciole tostate.
Come alternativa si possono preparare delle monoporzioni nel bicchierino oppure si può usare uno stampo grande e servire il semifreddo a fette.



47 commenti:

  1. Stupendi, Candida, chissà che buoni! :) Sei sempre bravissima, ogni volta è un incanto qui :D <3 Ti abbraccio e ti auguro uno splendido weekend! Un bacione! :**

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tu sei sempre molto carina Vale! Un bacione e buona domenica.

      Elimina
  2. Sei proprio brava Candida, questi semifreddi sono spettacolari!!!
    Passare da te è un momento d'estasi!!
    Un bacio enorme e buon fine settimana
    Carmen

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Fa piacere fare questo effetto Carmen!
      Bacio e buona domenica!

      Elimina
  3. Leggevo, guardavo le foto e dicevo "quello stampo ce l'ho anche io!!!!!!!!!!", ahahahahahahah.... Mi sa che..... ^_^
    Buonissimi Candida, un abbraccio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono carini vero? Dai Erica,prova! Bacio

      Elimina
  4. Me ne sono innamorata..semplicemente meravigliosi :)
    Buone vacanze ! Ci vediamo presto :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie m4ry! Buone vacanze e, sììì, a presto!

      Elimina
  5. Oltre che sicuramente ottimi, veramente belli, una favola da servire .

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Dana!!! Grazie e buona domenica.

      Elimina
  6. meraviglioso questo semisfreddo sullo stecco...davvero bravissima!!! complimenti!

    RispondiElimina
  7. Hai creato un semifreddo troppo goloso.. e troppo carino messo così nello stecco!!!! :-) un baciottone.. buona domenica!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, ma uno tira l'altro! Buona domenica!

      Elimina
  8. Ciao Cadè, adoro la nocciola e questi semifreddi sono una vera delizia, sono perfetti!!! Sei stata bravissima, complimenti!!!
    Bacioni, buona domenica...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche io amo la nocciola e la uso in vari modi! bacio

      Elimina
  9. splendidi!! sembrano usciti da una pasticceria!! chissà che buoni :P
    baciotto tesoro e buone vacanze anche a te <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie cara, ci sentiamo su fb! Bacioni

      Elimina
  10. La base offerta da un maestro ha avuto una eccellente e fantasiosa esecuzione! Una bontà divina e una presentazione da far invidia alle grandi pasticcerie!!! Complimenti!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Elly sei troppo buona!...ma mi fa piacere!

      Elimina
  11. Accidenti che bontà!! Vorrei essere nella tua pasticceria!!! bacioni

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sei sempre la benvenuta e sarei felice di offrirti qualcosa!

      Elimina
  12. Fantastici anche questi semifreddi, bravissima Cadè!!!!

    RispondiElimina
  13. mamma mia .. ce ne vorrebbe uno ora! grazie per la bella idea! buona domenica e a presto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Te lo offro con piacere...purtroppo solo virtualmente!

      Elimina
  14. Il semifreddo di Montersino l'ho provato anch'io e devo dire che è buonissimo! La tua presentazione è carinissima, la adoro! Davvero complimenti per la cura e la precisione... i tuoi stecchi sono perfetti! :)
    Un caro saluto, Ada :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In effetti è buono e mi piace utilizzarlo per varie preparazioni! Mi fa piacere che ti piacciano, grazie!

      Elimina
  15. Cadè, piacere di conoscerti!! Sono approdata qui per caso e mi sono subito aggiunta ai tuoi lettori, le tue ricette sono curatissime e davvero artistiche!!! Bravissima e complimenti :-) Silvia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Benvenuta! Grazie e piacere di conoscerti.

      Elimina
  16. Mamma mia che voglia mi hai fatto venire...io che a quest'ora amo gustare qualcosina di dolce e di fresco visto il caldo....sono più belli,più buoni e più sani di quelli preconfezionati giuroooo.
    A te l'Algida ti fa un baffo Hi hi hi hi
    Z&C

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Ketty, provo a fargli concorrenza!

      Elimina
  17. Bellissimi a vedere saranno sicuramente anche buonissimi da mangiare!!! Buone vacanze anche a te. Un abbraccio Nahomi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, posso assicurartelo, sono davvero buoni! A presto!

      Elimina
  18. Questi sono veri e propri piaceri per il palato!! Una delizia deliziosa alla quale non si può rinunciare!
    Mi unisco ai tuoi lettori e ti invito a passare anche da me per scambiare quattro chiacchere!!
    http://ledeliziedelmulino.blogspot.it/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Benvenuta e piacere di conoscerti, passo sicuramente a trovarti.

      Elimina
  19. Ma che belli! SOno splendidi, sebbene le cose su stecco a volte mi lascino un po' perplessa, trovo che questi siano proprio magnifici! Bravissima:)
    a presto cara:**

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Claudia! Concordo, ma li ho fatti su stecco perchè sono più comodi da mangiare!

      Elimina
  20. Ma che spettacolo...non so se preferisco quelli nel cono o questi...va be' facciamo così...uno per qualità!!!!
    Sei davvero bravissima...una vera pasticcera!!!

    Un abraccio e buone vacanze
    monica

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Monica, sei sempre simpatica! Se potessi li offrirei volentieri a te e ai tuoi bambini e ovviamente anche al fotografo!

      Elimina
  21. cara Cade..devo ringraziarti per le mille parole gentili che dimostri sempre nei miei confronti. Devo dirti che questa volta mi hai strasuperato lo sai mi conosci adoro tutto ciò che è su stecco e questa è una ricetta che avrei voluto pensare io un abbraccio scusa l'assenza dal blog ma sono sempre in vacanza

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Simmy! Sono spontanee, sei brava! Grazie per le tue e non ti preoccupare, siamo tutte un pò assenti dai blog in questo periodo di vacanze!

      Elimina
  22. sembrano davvero buonissimi!! Certo io non riuscirei mai a farli.. troppo complicati! Però sono deliziosi!

    RispondiElimina
  23. Cosa darei per mangiarne uno...magari due!Sono perfetti. Brava!!

    RispondiElimina
  24. Belli, devo provarli... piacerebbeero a mia figlia, questi, sicuramente. :)
    Grazie dello spunto e ben trovata. :)

    RispondiElimina
  25. Oddio questi semifreddi sono super!!! Complimenti, anche se le temperature sono calate un pochino te ne rubo uno!
    bacio!!!
    Mari

    RispondiElimina