lunedì 8 marzo 2021

BISCOTTO GELATO ALLA VANIGLIA

Il biscotto gelato è facile e veloce da preparare e si presta a molte gustose varianti. 

Questo biscotto gelato è preparato con il gelato senza gelatiera  alla vaniglia e il biscotto di Montersino. Ma come ho detto molte possono essere le varianti del biscotto gelato, eccone alcune di cui trovate la ricetta cliccandovi sopra.

Il ripieno può essere fatto anche con il gelato al cioccolato o alle pere oppure al caffè,  sostituendo alla vaniglia  2 cucchiai di polvere di caffè solubile.

Il biscotto gelato può essere farcito anche con il semifreddo e il risultato è eccellente: con il semifreddo al pistacchio, alla vaniglia o alla nocciola.

Se volete un biscotto gelato con un gusto di agrumi potete fare il biscotto con la frolla al limone e arancia  farcito con il semifreddo  al limone o all’arancia.

Se non avete tempo per preparare il biscotto potete usare anche biscotti tipo oswego, il risultato sarà comunque soddisfacente.

Vi ho dato tante varianti ma vi invito a provare questo biscotto gelato alla vaniglia perchè è superbuono!

 INGREDIENTI

Biscotto gelato alla vaniglia

Per il biscotto:

125  g di burro

100  g di zucchero a velo

15    g di cacao amaro in polvere

60    g di uova intere (1 uovo grande)

12,5 g di tuorlo (tuorlo di un uovo grande)

4       g di lievito chimico

250   g di farina 00

 Per il gelato

300 ml di panna liquida

220 g di latte condensato

½     bacca di vaniglia

2      cucchiai di rum

Procedimento

Biscotto

In planetaria  con la foglia miscelate il burro morbido e lo zucchero a velo. Unite a filo l’ uovo con il tuorlo e successivamente il  cacao setacciato con il lievito e  poi la farina e lavorare pochissimo, solo per incorporare le polveri. Fate riposare l'impasto in frigo per 1 ora oppure nel freezer per 10 min.

Stendete la  pasta frolla allo spessore di 2 mm e ricavare due quadrati da 32 cm di lato, bucherellare la superficie con l’apposito attrezzo o con i rebbi di una forchetta. Tagliate i  biscotti con il tagliapasta della misura di 8 x 8 oppure da 8 x 4. Infornate a 180 C per 15 minuti.

Io ho usato un quadro regolabile di 32 cm in cui ho fatto cuocere i biscotti pretagliati.

Gelato

In una ciotola mescolate il latte condensato con i semini della vaniglia e il rum.

Montate la panna fredda con la frusta, ben soda, dopo aver raffreddato il contenitore.

Unite con delicatezza i due composti mescolando dal basso verso l'alto facendo attenzione a non smontare il tutto.

Montaggio

Su una teglia coperta con carta forno poggiate il quadro usato per i biscotti e disponetevi i biscotti capovolti (con la parte superiore poggiata sulla carta forno); colate sopra il gelato e copritelo con gli altri biscotti. Mettete nel congelatore e fate raffreddare bene.

Se volete potete glassare immergendo parzialmente il biscotto ben freddo nel cioccolato fuso e poi passarlo nella granella di nocciola o di pistacchio.   

 

giovedì 7 gennaio 2021

BISCOTTI DI PASTA FROLLA RIPIENI DI CONFETTURA DI ALBICOCCHE



Biscotti ripieni di confettura, morbidi e al profumo di agrumi per cominciare la giornata con una buona colazione o per  una pausa pomeridiana con una fumante tazza di te. 

I biscotti ripieni di confettura si conservano ben chiusi in una scatola per diversi giorni.

Ingredienti

per la pasta frolla

215 g di burro cremoso (16/18°C)

260 g di zucchero semolato

1     g di buccia grattugiata di limone

1     g di buccia grattugiata di arancia

3     g di sale fino

1 uovo grande

45   g di latte (a temperatura ambiente)

4     g di bicarbonato

500 g di farina W 150 (debole)

 Procedimento

frolla

Nella bacinella della planetaria lavorare con la foglia il burro morbido,  lo zucchero, la buccia grattugiata e il sale, fino a farli amalgamare omogeneamente senza montare. Unire l'uovo a filo; sciogliere il bicarbonato nel latte e unire a filo al composto continuando a mescolare. Aggiungere la  farina e lavorare pochissimo, solo per incorporare la farina. 

Avvolgere l'impasto nella pellicola  e far riposare in frigorifero per almeno 30 minuti prima di utilizzare.

 

Biscotti ripieni di confettura

Stendere una parte di pasta frolla allo spessore di 4 mm e ricavare con il coppapasta dei dischi da 4 cm.

Deporre sul disco un piccolo cucchiaino di confettura (io ho usato quella di albicocche ma potete utilizzare quella che preferite), sovrapporre un altro disco e chiudere i margini pressando bene per non far uscire il ripieno in cottura, rifinire i dischi con il coppapasta, se serve usatelo di diametro leggermente minore. Deporre i biscotti su una teglia coperta di carta forno e cuocere in forno caldo a 175° per circa 15' (il tempo può variare in base al forno, devono dorare leggermente).

Sfornare, far raffreddare e spolverare con zucchero a velo. 


martedì 29 dicembre 2020

 FLOS OLEI 2021:


4 ITALIANE E 2 SPAGNOLE NELLA HALL OF FAME

NELLA THE BEST TRIONFA L’ITALIA

CALABRESE L’AZIENDA DELL’ANNO, ANDALUSO IL MIGLIOR OLIO

714 oli prodotti da 500 aziende provenienti da 5 continenti e 54 nazioni e una new entry del 2021, la Georgia: giunge alla sua XII edizione Flos Olei, la prestigiosa guida dedicata alle aziende di produzione olearia di tutto il mondo e ai loro oli extravergine, curata dall’esperto internazionale Marco Oreggia (che ne è anche editore) e dalla giornalista Laura Marinelli. Realizzato in duplice lingua (italiano-inglese e italiano-cinese), a dimostrazione della portata globale del progetto, Flos Olei è un vero e proprio atlante olivicolo mondiale, comprensivo di cartografia delle zone di produzione, di un’accurata descrizione delle varietà tipiche, di schede di degustazione degli oli con relativi abbinamenti gastronomici e più in generale di informazioni storiche e culturali, utili tanto agli appassionati quanto ai neofiti della materia. 

Non mancano ovviamente i premi, grazie al lavoro svolto con criteri di assoluto rigore da un panel di esperti assaggiatori coordinati dai due curatori. Non ci sono nuovi ingressi nella Hall of Fame, sorta di gotha mondiale dell’extravergine. Categoria, istituita per la prima volta lo scorso anno, all’interno della quale figurano le aziende premiate con i 100/100esimi che, dopo un’importante crescita nel tempo, hanno ormai raggiunto un traguardo stabile di eccellenza. Solo 6 le realtà presenti: le italiane Frantoio Bonamini (Veneto), Frantoio Franci (Toscana), Azienda Agraria Viola (Umbria), Azienda Agricola Biologica Americo Quattrociocchi (Lazio) e le spagnole Castillo de Canena Olive Juice e Aceites Finca La Torre (entrambe dell’Andalucía).

Come consuetudine sono 20 le realtà insignite dei riconoscimenti e inserite per questo nell’ambita The Best: 11 italiane, 5 spagnole, 1 slovena, 1 croata, 1 greca e 1 cilena. Tra i titoli più importanti: l’Azienda dell’Anno è la calabrese Tenute Pasquale Librandi; il Migliore Olio Extravergine di Oliva dell’Anno è il Nobleza del Sur – Eco Day dell’andalusa Aceites Nobleza del Sur; l’Azienda Emergente è la toscana Azienda Agricola Cesare Diddi; il Migliore Olio Extravergine di Oliva da Agricoltura Biologica è l’Oro del Desierto – Coupage della spagnola Rafael Alonso Aguiliera, anch’essa dall’Andalucía; mentre dalla Castilla-La Mancha, altra regione della Spagna, proviene il Migliore Olio Extravergine di Oliva Qualità/Prezzo, ovvero il Picual firmato da Palacio de Los Olivos. Le altre aziende italiane premiate nelle varie categorie previste sono: Frantoio Anteata (Toscana), Frantoio Gaudenzi e Marfuga (Umbria), Azienda Agricola Cosmo Di Russo (Lazio), Tenuta Zuppini (Abruzzo), Madonna dell’Olivo e Fattoria Ambrosio (Campania), Società Agricola Fratelli Ferrara e Azienda Agricola Le Tre Colonne (Puglia). A completare il quadro, fuori dai confini nazionali: Señorios de Relleu e Aceites Oro Bailén Galgón 99 (Spagna), Jenko (Slovenia), Mate (Croazia), Noan (Grecia), Agricola Pobeña (Cile).

Tutti i premiati Flos Olei 2021  qui.

Come di consueto inoltre Flos Olei 2021 assegna anche degli Special Awards. Sono riconoscimenti al di fuori del comparto produttivo conferiti a chi, attraverso il proprio lavoro, promuove e diffonde la cultura dell’olio. In questa occasione il Premio L’Importatore dell’Anno lo vince Francesca De Ritis (Olanda); il Premio Il Ristorante dell’Anno va al Patriarca di Bitonto (Italia), diretto dallo chef Emanuele Natalizio; il Premio Il Giornalista dell’Anno è per Alberto Grimelli (Italia) della testata Teatro Naturale; il Premio Speciale Cristina Tiliacos va all’azienda Marqués de Griñon Family Estate (Spagna), in ricordo del suo creatore e anima Carlos Falcó. 

«È stato un anno particolare e certo non è stato semplice portare a termine il nostro lavoro. Ci siamo riusciti grazie soprattutto alla voglia delle aziende di tutto il mondo di tenere vivo il comparto dell’extravergine di qualità. Il cuore della produzione olearia – sottolineano Marco Oreggia e Laura Marinelli – rimane il Mediterraneo ma, accanto ai Paesi di quest’area, la qualità si estende anche a luoghi più lontani, capaci di far sentire sempre di più il loro peso sui mercati internazionali. L’obiettivo di Flos Olei, di edizione in edizione, è proprio quello di sottoporre ai lettori un’analisi fedele dell’intero comparto olivicolo mondiale, cercando anche di anticiparne possibili sviluppi e tendenze, con uno sguardo quanto più ampio possibile. Per questo motivo riteniamo che il volume rappresenti in primis un vademecum essenziale per tutti gli addetti ai lavori. Ma allo stesso tempo la guida vuole essere anche un punto di riferimento per i consumatori, per chi ama mangiare bene a partire proprio dall’olio extravergine di oliva, principe dei condimenti nonché alimento base della dieta mediterranea, consumato e apprezzato ovunque per le sue molteplici virtù organolettiche e salutistiche». 

Anche quest’anno è presente in guida il simbolo della blockchain, strumento in grado di garantire trasparenza e tracciabilità dei processi aziendali. Mentre, così come da tradizione, le 884 pagine di Flos Olei 2021 sono stampate su carta FSC, sottolineando l’attenzione degli autori per l’ambiente. La guida è infine disponibile anche su App per iOS e Android.

 

Ufficio stampa Mg Logos

Sede operativa: Viale Cesare Pavese, 15 - 00144 Roma

Mob. 335 5277431 - 347 872 9876

www.mglogos.it- press.mglogos.it