mercoledì 7 ottobre 2015

LASAGNETTA CROCCANTE CON GALLETTI E ZUCCHINE


Quando sono entrata a casa ho sentito un profumo conosciuto, di bosco... poi l'ho visto, in tutto il suo splendore, il frutto di una passeggiata nel bosco, un cesto colmo di funghi dai colori stupendi. L'arancio dei galletti e degli steccherini dorati, il viola delle russule cyanoxanta, il bianco screziato di marrone rosato delle mazze di tamburo e le diverse sfumature di bruno dei boleti: i colori dell'atunno e un po' di bosco erano lì!

Dopo lo stupore, quest'anno i boschi della nostra regione sono stati un po' avari nella produzione di funghi, ho pensato ai piatti che avrei potuto preparare. Ho iniziato con i galletti, i miei preferiti, per preparare  la lasagnetta di Paolo Donei.

Ingredienti

per la sfoglia
500 g di farina 0
150 g di acqua
60   g di olio extra vergine di oliva
1 tuorlo
1 rametto di rosmarino


per il condimento
500 g di galletti (cantarellus cibarius)
300 g  di panna
150 g di parmigiano reggiano 24 mesi
75 g di burro
1 spicchio di aglio
q. b. di salvia
q. b. di erba pepe (maggiorana)
q. b. di sale

procedimento
sfoglia
Lavare e asciugare il rosmarino, sfogliarlo e tritarlo molto finemente. Impastare la farina con l'uovo, l'acqua il rosmarino tritato e l'olio, lasciando 10 g di olio per spennellare, fino ad ottenere una pasta liscia ed uniforme; formare una palla e lasciar riposare, coperta a campana, per almeno 30 minuti.
Tirare  la pasta a strati, spennellandola con l’olio, fino ad ottenere una sfoglia uniforme di circa 3 mm di spessore; coppare dei dischi di circa 7 cm di diametro, disporli sulla teglia coperta di carta forno unta e spennellarli con l’olio. Coprire e lasciare riposare per 20-25 minuti.Cuocere in forno caldo a 180° per circa 6 minuti.
condimento
Pulire i funghi e lavarli eliminando ogni traccia di terra. Tagliarli a pezzi non troppo piccoli perchè in cottura si riducono, e saltarli in una padella molto calda con poco olio e lo spicchio d’aglio, salare a inizio cottura. 
Lavare e spuntare le zucchine; dividerle almeno a metà e tagliarle a fiammifero, saltarle in una padella molto calda con poco olio, salare e aromatizzare con l'erba pepe.  Unire i funghi dopo aver tolto l'aglio, mescolare e continuare la cottura ancora per un minuto.
In un pentolino far sciogliere il burro, unire le foglie di salvia e farle appassire, ne serviranno 6 grandi,  aggiungere la panna e portare a leggera ebollizione. Togliere le foglie di salvia e unire il parmigiano grattuggiato mescolando con una frustina. Deve risultare una crema liscia, se serve passare al mixer.

Comporre il piatto alternando tre dischi di pasta croccante con la fonduta di parmigiano e i finferli con le zucchine. Completare con una foglia di salvia e un rametto di erba pepe.





3 commenti:

  1. I galletti... i finferli..io li amo!!!!! Peccato che li devo comprare.. non ho la fortuna di poterli andare a raccogliere nei boschi.. ottima diea una lasagnetta croccante che prevede anche le zucchine.. Smackk

    RispondiElimina
  2. Autunno=funghi sia visivamente sia come profumo.... belllissima questa lasagnetta <3 Un bascione

    RispondiElimina
  3. una lasagna originale e profumatissima

    RispondiElimina