venerdì 19 luglio 2013

Linguine con le cozze




C'è poco da fare, la pasta con le cozze per me è associata alle vacanze! Sarà che i mesi migliori per mangiare le cozze sono quelli senza la erre, cioè  tra maggio e agosto, periodo in cui si dice siano più saporite, o perchè nelle nostre innumerevoli vacanze in Sardegna, questo piatto non è mai mancato. Mangiate al ristorante o cucinate in casa, dopo aver  acquistato i molluschi direttamente al consorzio, le cozze di Olbia, insieme al Vermentino di Gallura, hanno sempre accompagnato le nostre vacanze!
Ci sono alcuni miti da sfatare, primo fra tutti quello che ho appena citato perchè non esistono mesi particolari per consumarle e poi, sembra che non siano le cozze che maggiormente fanno da filtro del mare, ma le vongole! E’ vero, inoltre, che sono ricche in colesterolo ma lo sono  anche di sostanze che non lo fanno assorbire, gli steroli di cui anche molti vegetali abbondano.
E' bene scegliere  solo quelle  conservate nelle apposite confezioni con tanto di etichetta con data di confezionamento che ci permette di valutare se il prodotto è acquistabile.
Il sapore delle cozze cambia in funzione non solo del tipo ma, ovviamente, anche per il mare di provenienza. Per questo motivo le cozze di Olbia sono eccellenti, perchè nella costa orientale sarda, data la scarsa presenza di fiumi, il sapore viene maggiormente esaltato.
Questo piatto è stato preparato con queste ottime cozze, di cui è stata predisposta l'istruttoria per il riconoscimento della IGP (Indicazione Geografica Protetta), purtroppo però sono veramente difficili da reperire nella mia città.

Ingredienti per  4 persone
350 g di linguine (o spaghetti)
1   kg di cozze (possibilmente di Olbia, se le trovate)
7-8   pomodorini di pachino
2 spicchi di aglio
1 peperoncino
q.b. di olio extra vergine di oliva
q.b. di vino bianco secco
q.b. di sale

Per prima cosa bisogna pulire le cozze:  raschiare il guscio con una paglietta dopo aver tolto con un coltellino le concrezioni più grandi; togliere il bisso, il filamento scuro che si trova sul lato, tenendo la cozza con una mano e tirandolo verso il basso,  infine sciacquarle bene; ora sono pronte per essere cucinate. Intanto mettere a scaldare l'acqua per cuocere la pasta in una pentola grande.
In una  una padella ampia  versare qualche cucchiaio di olio evo, unire l'aglio leggermente schiacciato e il peperoncino e mettere sul fuoco con la fiamma media. Dopo che l'aglio si sarà colorito, toglierlo,  alzare la fiamma , unire le cozze, il vino e coprire. In pochi minuti, con il vapore che si formerà, le cozze si apriranno. Una volta aperte sgusciarle, tenendone da parte qualcuna intera per la decorazione, filtrare il sughetto che si sarà formato e tenere il tutto in caldo. Nella padella versare ancora qualche cucchiaio di olio evo, unire l'aglio leggermente schiacciato e il peperoncino e mettere sul fuoco con la fiamma media, unire i pachino tagliati a metà e fali appassire, unire le cozze e spegnere la fiamma. Nel frattempo l'acqua avrà raggiunto il bollore, salarla e buttarvi la pasta che dovrà essere tolta molto al dente. Scolarla, dopo aver conservato un pò di acqua di cottura, e versarla nella padella con i pomodorini e le cozze per mantecarla sul fuoco a fiamma alta. Far saltare la pasta e mescolare in modo che rilasci l'amido e assorba il liquido di cottura delle cozze, se serve aggiungere un pò dell'acqua di cottura messa da parte. Completare con del prezzemolo tritato, impiattare, guarnire con le cozze intere, aggiungere ancora una spolveratina di prezzemolo e servire subito.




42 commenti:

  1. Eh si, carissima.. 'c'è poco da fare'. Io a queste non resisto, proprio no.. le linguine alle cozze, no ma dico.. sai che ore sono?! E sai che non ho nè linguine nè cozze a casa?! Mi tocca correre da te! :D Complimenti stella!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ely, bentornata!!! Sarei felicissima se venissi! Un bacio grande

      Elimina
  2. Posso venire a pranzo da te??? quanto mi piacciono.. e se le cozze son buone.. è il massimo!!!! smack e buon w.e.

    RispondiElimina
  3. E' davvero il caso di dire..MMMMM...BUONISSIME!!!
    Io ci vado letteralmente pazza per le cozze (anche per le vongole in realtà..) fatte in tutti i modi...beh, queste linguine hanno un aspetto magnifico Candida e la spiegazione che hai dato perfetta!
    Siete in partenza per le vacanze? Noi ad agosto, ne ho un gran bisogno...
    Un bacione a te ed alla bellissima Federica!!
    Roberta

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Roby! Speriamo di sì anche se ancora non ci siamo organizzati! Un bacione anche da parte sua!

      Elimina
  4. Questo piatto di pasta ha qualcosa di magico..mi sembra quasi di poterlo afferrare..ed è vero..ho pensato alle vacanze, e a uno di quei ristorantini sulla spiaggia..che meraviglia :)
    Un bacione e buon week end !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E sì cara, un bel ristorantino al tramonto e un bicchiere di Vermentino fresco...vacanza!

      Elimina
  5. Mi hai fatto venire una fame cò stò piattino....se sapessi cosa ho mangiato per pranzo...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che hai mangiato Sabry? Vieni da me!

      Elimina
  6. Anche a me le cozze fanno tanto estate e vacanza anche perchè mi ricordano la mia terra. Che bontà.

    RispondiElimina
  7. Complimenti un piatto davvero delizioso!! queste cozze sono bellissime e per me che ne vado matta...mi tufferei dentro allo schermo del pc per venirle a mangiare!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Ilenia, anche a me piacciono molto!

      Elimina
  8. Le linguine con le cozze devono per forza far pensare all estate... Da bambina il mio papà la domenica faceva pesca subacquea e tra le tante cose che portava nn mancavano mai le cozze!!! È subito di preparava un buon piatto!!! Che nei ricordi che mi ha fatto tornare alle mente!!! Le tue sembrano preparare in modo perfetto. A presto Nahomi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Allora è un piatto del ricordo!

      Elimina
  9. oh che meraviglia!lo sai che me l'ha chiesta il mio Ale proprio ieri per il suo compleanno? :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Le hai preparate? Chissà che buone sarà la tua!

      Elimina
  10. Ahhh che belli i primi di pesce! Anche se non lo posso mangiare mi fa piacere vederlo! Un bacione Candida!

    RispondiElimina
  11. cara Cadè le foto di questo tuo superlativo primo..sembrano invitare, ammiccare all'assaggio bravissima amica mia a presto simmy !!! grazie di cuore ...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Simmy, mi fa piacere! A presto!

      Elimina
  12. Ciao Cadè, queste foto fanno davvero venire l'acquolina, le linguine sono gustosissime e presentate in maniera splendida, bravissima!!!
    Bacioni...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Ely, erano in effetti molto buone!

      Elimina
  13. Che bontà ........ Un bel piatto di linguine con le cozze ed un bicchiere di vermentino di Gallura anche a quest'ora ;-)
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  14. Questo cara é il piatto estivo per eccellenza, non posso che essere d`accordo con te!!! Vivendo in un posto di mare lo preparo spesso anch'io e mi piace sempre di più, certo le cozze di Olbia devono essere buone davvero!! Bacioni, Imma

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In effetti d'estate si prepara più spesso! Sono buone sì!

      Elimina
  15. Uno dei miei piatti preferiti Candida, e anche io d'estate le preparo spesso. Hai preparato un ottimo piatto di linguine (la morte loro!!!) e anche io che in genere non bevo vino, con un buon bicchiere di Gallura fresco, cedo alla tentazione... Ed è vero, fa tanto estate!!! Un abbraccio cara. Ma riusciremo a rivederci??? Bacio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quando vuoi, così qualcosa di fresco lo beviamo insieme! Baci

      Elimina
  16. molto invitante questo piatto, che profumino!!!

    RispondiElimina
  17. Ma che brava che sei..queste linguine le mangerei anche adesso che sono piena. Sono bellissime da vedere hanno un bel colore e chissà che buon saporino. Ti ringrazio per essere passata da me è un piacere vederti. Ti abbraccio e ti augurio una bellissima estate.
    Inco

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie cara, passo sempre volentieri, buona estate anche a te.

      Elimina
  18. Complimentiate, mi piacerebbe averle in tavola oggi queste linguine... Poi con un prodotto di eccellenza!
    V

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, queste cozze sono ottime, grazie.

      Elimina
  19. Ciao! che piacere venire qui sul tuo blog! ringrazie Vale e Monica del contest di Santin per avermi dato la possibilità di conoscere questo tuo spazio! elegante e ricco d'informazioni interessati sui vari ingredienti ... mi sono unita ai tuoi lettori a presto e buona domenica.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Benvenuta Simona, passo sicuramente a trovarti!

      Elimina
  20. Tesoro come sai sono in vacanza al mare e non ti dico che scorpacciate di cozze e pesce.... tra l'altro proprio cozze, molluschi e crostacei sono i miei preferiti! e naturalmente acquistiamo solo da rivenditori di fiducia... un tempo le pescavo da me... oggi con la bimba è molto difficile ritagliarmi spazio anche per la pesca!! complimenti! piatto superbo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti capisco, ma vedrai che poi tornerai a pescarle, magari insieme alla bimba!

      Elimina
  21. Carissima anch'io non resisto e le associo a estate e vacanze! Peccato che la Sardegna la conosco ancora poco. Meravigliose queste linguine! Mi segnò le tue dosi da provare cara. Un abbraccio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Vaty!!! Se conosci poco la Sardegna devi andare, c'è un mare splendido che sapresti esaltare con le tue foto! Un bacio

      Elimina