sabato 26 gennaio 2013

Non il solito tiramisù


Non sono un'appassionata di  questo dolce, ma questa versione, il "Tiramisù caldo", mi aveva piuttosto incuriosita. E' di Matteo Torretta, un giovane chef il cui curriculum è di tutto rispetto: la sua prima esperienza lavorativa è nel ristorante di Gualtiero Marchesi, il fondatore della "cucina italiana", e passa per i ristoranti di   pluristellati chef  quali Perbellini, Cracco, Cannavacciuolo e Berasategui. Che dite...bisognava provare!
Mentre la eseguivo ero alquanto perplessa perchè sembrava piuttosto pesante, per cui ho apportato delle modifiche,  assaggiandola però si è rivelata veramente notevole. L'abbiamo consumata fredda ma mi riprometto di assaggiarla anche nella versione originale.
Riporto le modifiche tra parentesi accanto alla ricetta originale.

Ingredienti per 4 persone:
200 g di caffè
3 fogli di gelatina (4g)
200 g di zucchero
150 g di mascarpone
200 g di panna
200 g di savoiardi
20   g di marsala
20   g di zucchero a velo
4     tuorli
q.b di cacao

Procedimento :
sciogliere la colla di pesce nel caffè caldo (l'ho leggermente zuccherato) , suddividerla nelle coppe e mettere in frigo a gelificare per almeno 25 minuti. Nel frattempo montare la panna con il mascarpone e lo zucchero(l'ho ridotto a 120 g) fino ad ottenere un composto spumoso e morbido. Frullare i savoiardi (li ho spezzettati) fino ad ottenere una polvere fine. Cuocere a bagnomaria (portando a 85°) i tuorli con lo zucchero (ne ho messo 50 g), il marsala (ne ho messo 70 g), e con la frusta montare fino ad ottenere uno zabaione spumoso( ho aggiunto montando circa 40 g di panna liquida). (La quantità totale dello zucchero è la stessa anche se io l'ho ripartita diversamente)
Montaggio:
Prendere le coppe dal frigo, con il caffè gelificato, e disporvi i savoiardi, poi la mousse di mascarpone e infine lo zabaione caldo (io freddo). Concludere con una leggera spolverata di cacao e servire.




31 commenti:

  1. Io invece sono fortemente appassionata di tiramisù classico, questa versione scomposta mi sembra favolosa, tanto di cappello. Bravo lo chef e bellissima la tua realizzazione. Buon w.e.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Può essere una valida alternativa al classico, è ottimo!

      Elimina
  2. Secondo me lo zabaione caldo ci sta benissimo, l'unica scocciatura è che bisogna farlo espresso!!!
    Ottima anche la tua versione fredda, non vedo l'ora di rifarlo!!!
    Un bacio grande e buon fine settimana.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono certa che ci stia benissimo, ma non l'abbiamo potuto provare subito; ma lo rifarò sicuramente.
      Un bacione!

      Elimina
  3. Io lo preparo molto di rado, non mi piace il caffè ed ormai lo preparo solo per regalarlo dato che nemmeno mio marito è un grande estimatore, ma questa versione è proprio accattivante e chic con gli strati in bella vista. Anche il procedimento è interessante, non prevede la pate à bombe ma i tuorli si pastorizzano a bagno maria, molto interessante grazie per averla condivisa, un abbraccio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Infatti è più veloce di quello classico e si presenta bene.
      Baci e a presto

      Elimina
  4. Ma che spettacolo di dessert! Complimenti a lui e anche a te per la realizzazione perfetta!! :) Un abbraccio forte forte! <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, sei sempre così carina! Un abbraccio anche a te

      Elimina
  5. Un signor dessert! meraviglia.. di solito il tiramisù lo preparo alla classica maniera.. ma in bicchierini così è davvero favoloso.. complimenti:*

    RispondiElimina
  6. Sei troppo brava Cadè, è semplicemente meraviglioso!!
    Un bacione e buona domenica
    Carmen

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Carmen, un abbraccio e a presto.

      Elimina
  7. E' molto bello da vedere...chissà se supera in bontà il classico tiramisù!!

    RispondiElimina
  8. Ciao! Complimenti per il blog! Io ne ho due, se ti va passa a trovarmi! ;)
    http://letortedianna.blogspot.it/
    http://ildiariodellamiacucina.blogspot.it/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Passerò sicuramente.
      Ciao, Candida

      Elimina
  9. Guarda il nome del tuo blog è tutto un programma!!! promette e...promette bene! Questo tiramisù è strepitoso, la tua versione merita tantissimo! Mi unisco ai tuoi lettori! Ciao a presto Marina

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Piacere di conoscerti.
      In effetti è una alternativa molto buona al tiramisù classico.
      Ciao, Candida

      Elimina
  10. Ciao :-)
    Il tuo tiramisu' e' una variante molto elegante e mi stuzzica assai
    Complimenti per il blog!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Provalo, non ti deluderà
      Benvenuta e a presto.
      Candida

      Elimina
  11. Veramente molto bello da vedere

    RispondiElimina
  12. felicidades por la receta y por el blog, esta genial, asi que con tu permiso me quedo mirando cosas ricas por aqui, saludossss

    RispondiElimina
  13. Io adoro il tiramisu sai e' un dolce uscito qui da Treviso dove abito :)
    Noi facciamo sempre quello classico ma la prossima volta vorrei provare questa ricetta deve essere buono e poi e' molto chic presentato così !
    Un bacio e buona serata

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No, non sapevo che fosse originario di Treviso.
      Un bacione

      Elimina
  14. molto bello!!!
    ma la gelatina di caffè nn so se mi convince... è buona????
    vorrei provarlo anche io.
    al prossimo post Nahomi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La gelatina di caffè è buona, devi solo stare attenta alla quantità, deve appena rapprendersi.

      Elimina
  15. Bellissimo (e golosissimo!) post :-)

    RispondiElimina
  16. TECNOLOGIA IN SUPPORTO ALLA CUCINA: il tuo tiramisu è bellissimo se vuoi guarda Ricette Geek:Tiramisu su Google Play. Consigliata per le future MasterChef goo.gl/YXbsc

    RispondiElimina